Fare la spesa, cucinare, mangiare, decidere cosa fare degli avanzi. Una serie di azioni indipendenti da scelte di potere che non riguardano noi cittadini? Ognuno di tali atti è condizionato da fattori a noi esterni, di cui spesso siamo inconsapevoli: strategie commerciali, mercati internazionali e politiche agricole. Se poi si considerano anche le fasi precedenti – coltivazione, allevamento, preparazione – lo spazio di scelta individuale si riduce ulteriormente. Eppure, che cosa e come mangiare così come che cosa e come coltivare, sono scelte che hanno ripercussioni determinanti sia sull’ambiente che ci sta immediatamente attorno che su territori e continenti lontani. Tuttavia si può anche decidere di essere lievi, come agricoltori e come cittadini.

Ne parleremo sabato 18 maggio alle ore 18:30 nell’ambito del festival Vicino/Lontano a Udine, nel Salone del Popolo di Palazzo d’Aronco, con:

Luca Colombo – agronomo, segretario generale della FIRAB

Andrea Giubilato – tecnico e orticoltore biologico nel Veneziano, docente della Scuola Esperienziale Itinerante di Agricoltura Biologica

Stefania Troiano – Professoressa associata di Economia agraria ed Estimo all’Università di Udine, dove insegna Environmental and Resource Economics

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi